E’ uscita la nuova norma sulla Gestione dell’innovazione UNI ISO 56.000: 2020

Gestione dell’innovazione

Venerdì, 15 Maggio 2020

Innovare oggi è associato allo sviluppo, al miglioramento. Dunque, questa capacità è riconosciuta come un fattore chiave per un’organizzazione che ponga le basi per una crescita durevole, la redditività economica, un maggiore benessere e lo sviluppo della società stessa. Le capacità di innovazione di un’organizzazione includono l’abilità di comprendere e rispondere alle mutevoli condizioni del proprio contesto, al fine di perseguire nuove opportunità, fare leva sulla conoscenza e sulla creatività delle persone all’interno dell’organizzazione, anche in collaborazione con le parti interessate esterne.

È per questo che la commissione Gestione per la qualità e metodi statistici ha adottato anche in lingua italiana la ISO 56000.

Questo documento fornisce il vocabolario, i concetti fondamentali ed i principi della gestione dell’innovazione e la relativa attuazione sistematica. È applicabile per:

a) organizzazioni che attuano un sistema di gestione dell’innovazione o che eseguono valutazioni (assessment) della gestione dell’innovazione;

b) organizzazioni che hanno l’esigenza di migliorare la loro capacità di gestire efficacemente attività di innovazione;

c) utilizzatori, clienti e altre parti interessate rilevanti (per esempio, fornitori, partner, organizzazioni finanziatrici, investitori, università e autorità pubbliche) alla ricerca di fiducia nelle capacità di innovazione di un’organizzazione;

d) organizzazioni e parti interessate che intendono migliorare la propria comunicazione attraverso una comprensione comune del vocabolario utilizzato nella gestione dell’innovazione;

e) fornitori di servizi di formazione, valutazione (assessment) o consulenza in materia di gestione dell’innovazione e sistemi di gestione dell’innovazione;

f) sviluppatori nell’ambito della gestione dell’innovazione e relative norme.

Inoltre, è applicabile a tutti i tipi di organizzazioni, indipendentemente da tipo, settore, livello di maturità o dimensione; a tutti i tipi di innovazione, per esempio di prodotto, servizio, processo, modello e metodo, spaziando da innovazioni di tipo incrementale ad innovazioni di tipo radicale; e a tutti i tipi di approccio, per esempio innovazione interna e open innovation, attività relative a user-driven innovation, market-driven innovation, technology-driven innovation e design-driven innovation.

Leggi  Il primo maggio in tempo di Covid-19

La UNI ISO 56000 è destinata a supportare gli utilizzatori stabilendo un quadro di riferimento coerente, affidabile e comune per:

  • comprendere i principali termini, definizioni, concetti e principi della gestione dell’innovazione;
  • supportare un’organizzazione nella istituzione, attuazione, mantenimento e miglioramento continuo di un sistema di gestione dell’innovazione e nell’applicazione di altre norme di gestione; e
  • agevolare la comunicazione e creare consapevolezza circa le attività di innovazione all’interno e attraverso le organizzazioni.

Per approfondire ulteriormente l’argomento clicca qui!

UNI Ente italiano di normazione

Lascia un commento